PIANO ALIMENTARE PERSONALIZZATO

IL PIANO ALIMENTARE PERSONALIZZATO

La corretta e personalizzata definizione di un piano alimentare è fondamentale, dovrebbe essere svolta, secondo la legislazione italiana, da un professionista accreditato, il Biologo Nutrizionista o il Dietologo, che ha compiti precisi regolamentati dall albo professionale e dalle leggi in materia.

La visita deve prevedere un’attenta e minuziosa anamnesi che comprenda la valutazione delle abitudini alimentari e corredata da una valutazione della composizione corporea (vedi sotto). 

Nella definizione di un corretto e personalizzato piano nutrizionale è fondamentale raccogliere dati, per avere dei valori che consentano una “fotografia” dello stato attuale di nutrizione della persona e per definire strategie ed obiettivi e successivamente come riscontro e verifica dell’andamento.

La bilancia da sola non basta a valutare il successo di un piano alimentare. La valutazione della composizione corporea permette di avere una conoscenza oggettiva della composizione in toto e nelle sue componenti (massa grassa, massa magra, acqua totale extracellulare e intracellulare, massa ossea, ecc…), le rilevazioni effettuabili dal biologo nutrizionista nel proprio studio sono:

  • Misure antropometriche: peso, altezza, circonferenze, rapporti tra circonferenze;
  • Misure derivate: plicometria e BIA (bioimpedenziometria, strumento FONDAMENTALE).

Un approfondita anamnesi e dati oggettivi consentono di preparare un piano nutrizionale personalizzato.

Quindi è importante associare ad un piano alimentare il corretto stimolo fisico, in termini di giuste dosi e modalità di allenamento, che permette di raggiungere i risultati desiderati in termini di miglioramento del metabolismo, dimagrimento, salute e forma fisica, più velocemente.

Il successo dipende anche dalla sintonia che si instaura tra il professionista e chi cerca il suo consiglio.

Diffidare del nutrizionista che promette risultati facili e veloci, diete “miracolose”, o obbliga ad acquistare determinati integratori e medicinali: le scorciatoie non esistono, sono solo “specchietti per allodole”.

La perdita del peso deve essere corretta e regolare, al fine di evitare stress ed il noto effetto “yo-yo” (chili persi e  poi ripresi…con gli interessi!).

Il dott. Davide De Benedittis è il nutrizionista di Postura e Benessere.

E’ iscritto all’Albo Nazionale dei Biologi Specialisti, ha una Laurea magistrale in Scienze della Nutrizione Umana ed una Laurea triennale in Scienze Motorie e Sportive, ha seguito corsi di specializzazione in materia di nutrizione ed allenamento, ed è in continua formazione.

Le tue domande al nutrizionista del centro di Postura e Benessere sono valutate con la massima attenzione, rivolgiti per iniziare al meglio un percorso di salute.