RIEQUILIBRIO POSTURALE

PANCAFIT_TUTTI_COLORI2

ATTENZIONE: IN QUESTO SITO NON VENDIAMO PANCAFIT, NE’ DIAMO INDICAZIONI SU DOVE PRATICARE IL METODO RAGGI, SE NON PRESSO LE NOSTRE SEDI A MILANO, IN VIA PRIVATA POSTUMIA 3 ED IN VIA POMPEO MARCHESI 18.

Il cuore delle attività dell’Associazione “Postura e Benessere” è il riequilibrio posturale ad approccio globale Metodo Raggi con Pancafit.

Per tutte quelle persone che hanno problematiche legate alla rigidità muscolare, alla scarsa mobilità articolare, con conseguenti dolori e patologie collegate, questa attività è particolarmente indicata e preziosa.

Sempre più spesso, persone con tali problematiche ricevono l’indicazione molto generica di “fare ginnastica, muoversi, andare a nuotare“: in realtà, in caso di dolori e difficoltà articolari e muscolari, l’attività da svolgere va scelta con estrema attenzione, per evitare danni maggiori.

PECULIARITA’ DEL METODO RAGGI – PANCAFIT

Questa metodica ad “approccio globale” agisce su tutte le catene muscolari, fasciali e connettivali, attraverso un sistema estremamente semplice e funzionale.

Pancafit è un attrezzo capace di evidenziare e riequilibrare le alterazioni posturali che, nel corso degli anni, il corpo ha abilmente creato per non sentire dolore.

Questo metodo non agisce direttamente sul dolore, ma ha lo scopo di ricercare la causa che ha generato l’effetto, che nella norma risiede sempre lontano dal punto in cui si manifesta il dolore, poichè nella maggior parte dei casi “dove c’è il dolore, non vi è la causa“.

In quest’ottica si trattano, attraverso il riequilibrio posturale, tutte le classiche patologie muscolo – articolari quali: miositi, tendiniti, borsiti, capsuliti, sinoviti, radicoliti; protrusioni discali, ernie del disco, ernie jatali, epicondiliti, tunnel carpale, alluce valgo, caduta delle teste metatarsali, sindrome della spalla dolorosa e impingement, periartrite; cervicalgie, lombalgie, dorsalgie; processi artrosici all’anca, alle ginocchia, al rachide; iperlordosi, ipercifosi, scoliosi, etc…

“Laddove diminuiscono le tensioni muscolari e i dolori, si instaura una situazione di armonia, di maggiore benessere, di voglia di muoversi e di affrontare meglio la vita.”

(materiale informativo tratto da www.pancafit.net)

I CORSI DI GRUPPO

I corsi di Pancafit Group sono particolarmente indicati per quelle persone che, consapevoli dell’importanza di mantenersi in salute, prima che si scatenino dolori e patologie di varia natura, vogliono dedicare settimanalmente del tempo a se stesse, frequentando un corso di allungamento muscolare globale decompensato.

Per chi svolge un lavoro sedentario, con molte ore passate seduto davanti ad un computer, oppure alla guida, in auto, ma anche per chi sta tanto in piedi o è sottoposto quotidianamente a sforzi continui e ripetuti, come il sollevare pesi o svolgere attività faticose o con movimenti e gesti ripetitivi che costringono a posture fisse, Pancafit è un alleato preziosissimo per mantenere una buona mobilità articolare ed elasticità muscolare!

I corsi si svolgono in diversi giorni e orari della settimana: mattino, pomeriggio e sera.

Vi sono poi dei corsi dedicati a specifiche categorie, che ci stanno molto a cuore: LE DONNE IN GRAVIDANZA che, negli ultimi mesi della gestazione vedono modificare sensibilmente il proprio corpo e acquistano una nuova e più profonda percezione di se stesse e della vita che portano in grembo; e poi I BAMBINI E RAGAZZI IN ETA’ SCOLARE, soggetti in via di sviluppo per i quali le posizioni assunte durante le numerose ore trascorse tra i banchi di scuola, le problematiche visive, odontoiatriche e deglutitorie, gli sport spesso praticati all’eccesso, costituiscono cause precise di alterazioni posturali che, se non riconosciute per tempo, portano nel futuro a squilibri e dolori molto limitanti.

LE SEDUTE INDIVIDUALI

Le sedute individuali sono invece particolarmente consigliate a quelle persone che vogliono un lavoro “tagliato su misura” e molto mirato su di sè, magari anche per l’impossibilità di seguire con costanza un corso a cadenza settimanale per gran parte dell’anno.

Nel corso della prima seduta viene svolta l’analisi posturale e la raccolta dati relativi alle sintomatologie dolorose di cui la persona soffre nel presente, in ordine d’importanza, e a quelle di cui ha sofferto nel passato, anche molto indietro nel tempo; si analizzano i traumi, gli incidenti, le operazioni subite, le cicatrici presenti sul corpo, gli interventi odontoiatrici, il sistema visivo, la deglutizione, l’alimentazione, le funzionalità organiche ecc…, con semplici tests e attraverso  l’osservazione.

La bellezza e la potenza, nonchè l’efficacia di questo metodo risiedono nel fatto di rivolgersi alla persona a 360°, non aggredendo direttamente il dolore – ruolo riservato comunemente ai farmaci o alle terapie che trattano esclusivamente la zona dolente – ma indagando in maniera olistica il sistema corpomente.

Quindi vengono proposti pacchetti di sedute, la cui durata varia da un minimo di 3, a 5 o più sedute, a seconda del lavoro che è necessario svolgere sulla base delle esigenze specifiche della persona.

Questa approccio metodologico è adatto a tutti e non presenta controindicazioni: adulti, anziani, bambini e sportivi che vogliono migliorare le proprie prestazioni e prevenire i traumi da sovraccarico e gli stress muscolari.

Per prenotare le tue sedute individuali oppure per provare gratuitamente una lezione di gruppo, puoi contattare la sede dell’Associazione al numero 334.82.59.063 o lasciare un messaggio in segreteria, indicando il tuo nome, indirizzo email, numero di telefono e il giorno/orario nel quale preferisci essere richiamato.

“Perchè una buona forma è sinonimo di una buona funzione”

14 thoughts on “RIEQUILIBRIO POSTURALE

  • Ciao sono un ragazzo di 28 anni a cui é stata diagnosticata una ipercifosi. Volevo sapere se grazie all’uso di pancafit potevo riuscire a raddrizzare la mia schiena oppure come mi hanno detto a questa età ormai cé ben poco da fare.grazie

  • Salve sono un ragazzo di 28 anni a cui è stata diagnosticata una ipercifosi e volevo sapere se gazie all’utilizzo costante di pancafit posso raddrizzare la mia schiena oppure se tutto ciò è impossibile.
    Grazie in anticipo per la risposta che atterrò impazientemente.

    • Ciao Lorenzo, senza dubbio l’allungamento muscolare globale che fai su Pancafit dà un grande aiuto alla tua colonna vertebrale: i muscoli si detendono ed esercitano una minore tensione sulle articolazioni (quindi anche sulla colonna); certo così può non bastare, di certo la colonna, che in 28 anni si è strutturata con un’ipercifosi, non torna immediatamente allo stato cifosi fisiologica, anche perchè sarebbe opportuno risalire alla causa per cui l’ipercifosi si è determinata e, una volta scoperta la o le cause, agire su quella.
      Spero di esserti stata d’aiuto!
      Grazie per averci scritto.

  • Buongiorno!
    volevo sapere dove trovare CD di spiegazioni per usare pancafit.Dopo due anni di corso in palestra ho deciso di acquistare una panca(e ripetere gli esercizi svolti)ora ho visto su internet che girano anche CD.Dove li posso trovare? Grazie per l’attenzione
    mariapia palazzi

  • Ciao,
    sono una ragazza di 28 anni con una Ipercifosi. la cosa che mi da + fastidio sono le scapole alate. ho iniziato a fare Pancafit, fino ad oggi ho fatto 5 lezioni ma non vedo ancora nessun miglioramento anche perchè immagino che sono poche le lezioni che ho fatto. Mi sapresti dire dopo circa quante lezioni dovrei iniziare a migliorare. e per quanto riguarda le scapole alate è possibile che scompaiono con pancafit?

    • Ciao, non si può dire quante lezioni siano necessarie, non c’è una regola tipo “con 10 sedute torni come nuovo”, non sarebbe serio promettere nulla di ciò, nè corretto nei confronti dei pazienti! Fai sedute individuali o di gruppo? Anche questo cambia…e poi considera che il tuo corpo ci ha messo 28 anni per strutturarsi come si è strutturato, quindi abbi pazienza e dagli tempo per correggersi.
      E’ fondamentale tuttavia individuare ed agire sulla causa che ha determinato tale postura.
      Spero di esserti stata d’aiuto, se sei di Milano ti aspettiamo in via Postumia 3!
      Grazie!

  • Ciao!
    Vorrei una informazione. Ho una metatarsialgia al piede destro e stò utilizzando dei plantari da marzo 2013, con alcuni timidi risultati. Nel mio caso può essere d’aiuto tale strumento/tecnica?
    Vi ringrazio anticipatamente per la cortese attenzione che vorrete prestarmi.
    Cristina

  • Buongiorno, io sono una donna di 55 anni. Da circa tredici anni ho un ernia ddiscale, ma curata in tempo con osteopatia, varie applicazioni e yoga , sto bene (ho un inizio di osteoporosi sopratutto nella zona lombare)
    Ora però deve rinforzare i muscoli della schiena, per cui volevo un consiglio da Voi sui vostri corsi e per sapere quando iniziano.Io abito vicino al vostro centro, cioè in via carlo marx 38.
    Grazie è buona giornata

  • buongiorno, io ho una stabilizzazione L5S1 il fisiatra mi ha consigliato esercizi di postura, vorrei capire se puo’ andar bene Pancafit. grazie saluti

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *